load...

Corsi

Functional Training
Michele Corsini, Federica Bonsignori,...

Un movimento si dice funzionale quando rispecchia i gesti della vita quotidiana, movimenti naturali realizzati grazie alla contrazione sinergica di piu' gruppi muscolari.

Lo scopo di un allenamento funzionale è quindi sviluppare un corpo in grado di compiere tali gesti in modo sicuro, efficiente e senza rischi: per questo si vanno a creare percorsi che si avvicinino il più possibile a quello che il corpo umano fa per natura. Dunque allenamento funzionale significa movimenti naturali (o ancora meglio, quotidiani).

Nella nostra vita infatti i muscoli non si contraggono in solitudine, ma in qualsiasi nostro gesto, dallo scendere dal letto, dal salire in macchina o dallo spingere il carrello della spesa, essi si contraggono in sinergia con altri muscoli, andando così a creare un’infinità di movimenti diversi.

L'allenamento funzionale è un allenamento a 360° dove non viene chiesta la specificità muscolare, ma si va a richiedere proprio questa sinergia. Essere funzionali vuol dire essere forti, reattivi, agili, veloci, elastici, coordinati, grazie al fatto che si acquisiscono nuovi schemi motori attraverso esperienze motorie multiple e sempre piu' difficili, anche grazie al principio base della progressione.

Inoltre tale allenamento, grazie alle sue caratteristiche, va a sollecitare la muscolatura profonda che crea stabilizzazione articolare. E' da questo principio cardine del functional, rappresentato dalla stabilizzazione, che nasce un termine molto utilizzato in questa disciplina: "core training". Esso si riferisce al rinforzo dei muscoli profondi del tronco e del bacino, al fine di ottimizzare qualsiasi gesto che richieda stabilità. Il core è il centro, ed è proprio dal centro del nostro corpo che parte il movimento. Con un core stabile e forte tutto sarà piu' semplice e sicuro, dal salire sopra uno sgabello allo svolgimento di squat, affondi ecc.

Tutto questo porterà chi fa functional training ad essere più agile e meno macchinoso nei normali movimenti quotidiani, e a limitare di gran lunga i rischi dovuti a movimenti imprevisti.

Sei una casalinga e le spalle fanno sempre più male? Fai un lavoro che ti obbliga a fare dei movimenti ripetuti? Fai un lavoro pesante che ti comporta sempre dolori e non sai come uscirne?

Allora prova questo corso, i risultati sono garantiti!

 

Clicca QUI per vedere il video di presentazione del corso.

TRAINER: Andrea – Michele - Gianluca

Addominali
Manuel Marucci, Michele Corsini, Andr...

I muscoli addominali sono da sempre il principale obiettivo estetico della stragrande maggioranza delle persone. La mitica “tartaruga”, che generalmente colonizza l’immaginario delle persone, è però la manifestazione su un corpo allenato e asciutto di uno solo dei numerosi muscoli che compongono la parete addominale, muscoli che oltre ad avere un importante riconoscimento estetico sono fondamentali per svariate ragioni, come la funzione globale di compressione dei visceri o la stabilizzazione della colonna vertebrale. 

I protagonisti in questione sono quattro: il retto dell’addome e l’obliquo esterno, i più superficiali, l’obliquo interno, più profondo e il traverso dell’addome, il più profondo, che ha un andamento trasversale con le sue fibre.

In base alla diversa direzione delle loro fibre, questi muscoli ricoprono ruoli differenti.

Il retto dell’addome, così come l’obliquo interno, essendo i più superficiali, sono i responsabili dell’addome scolpito e definito che possiamo trovare i persone molto allenate.

Un ruolo importante invece per la salute della schiena è ricoperto dagli altri due muscoli rimasti, l’obliquo esterno e il trasverso. Il primo, come anticipato, è un muscolo che stabilizza la lombare, prevenendo angoli di rotazione indesiderati (che provocano forze di taglio sui dischi intervertebrali); il secondo, in virtù del suo specifico decorso anatomico, funge da vero e proprio stabilizzatore del tronco e compressore dei viscer. Numerosi studi riportano ritardi di attivazione di questo muscolo durante il movimento delle gambe e delle braccia nella vita quotidiana di soggetti affetti da dolore lombare cronico. Possiamo sicuramente dire che il trasverso e l’obliquo esterno costituiscono i due muscoli più importanti dal punto di vista della salute articolare.

Come puoi vedere non tutti i muscoli addominali sono uguali e non tutti hanno il medesimo ruolo all’interno dell’apparato locomotore, tuttavia è importante allenarli in maniera adeguata e bilanciata per prevenire problematiche e, perché no, avere risultati anche in termini estetici.

Questo corso in particolare due finalità: il primo allenare i tuoi addominali secondo una progressione di difficoltà e secondo una pianificazione che vada a dividere gli esercizi per toccare tutti i muscoli di questo “pacchetto”; il secondo è insegnarti l’esecuzione corretta di quei famosi esercizi che spesso si trovano in rete, ma che pochi sanno effettivamente fare bene, con tutti i rischi che si possono correre.

Dunque se sei alla ricerca di un addome più funzionale e più scolpito, questo corso è adatto a te!

 

TRAINER: Manuel

 

Yoga Base
Federica Bonsignori

Lo yoga è una disciplina molto antica, nata in India. Mescola le sue radici con quelle delle tradizioni basilari del territorio tra cui l’induismo, il buddismo e il tantra. Benché le sue origini possano apparire lontane nel tempo e nello spazio, gli obiettivi, i metodi e i benefici dello yoga sono universali e attuali nell’Occidente moderno come nell’antica India.

La parola yoga deriva dal termine sanscrito yuj, che significa “unire”, “unione”. Anche le parole italiane “coniugare” e “giogo”, per esempio, hanno la stessa radice.

Che cosa unisce, dunque, lo yoga?

Lo yoga è il legame che mette in equilibrio gli opposti, li riconcilia e li conduce al completamento: unisce il corpo e la mente, ma anche gli individui tra di loro e l’individuo con la coscienza universale.

Lo yoga è una pratica spirituale di crescita personale.

Molte persone in Occidente si avvicinano allo yoga come a una forma di ginnastica, uno stretching per tonificare il corpo e ridurre lo stress. Lo yoga porta indubbiamente molti benefici a livello psicofisico, lavorando sia sulle ossa, i muscoli e le articolazioni, ovvero la struttura del nostro corpo, che sugli organi interni e sulla circolazione.

Ben presto però, con la pratica regolare, ci si rende conto che oltre a sciogliere le tensioni e a rinforzare la muscolatura lo yoga aiuta a concentrare la mente e a comprendere meglio il nostro corpo e la sua energia.

Il senso di pace, di benessere e di risveglio delle energie che si prova durante e dopo la pratica rivela la natura di questa disciplina: un percorso di crescita personale che porta alla consapevolezza di sé, all’armonia con noi stessi e con ciò che ci circonda.

I tanti modi di praticare lo yoga includono gli esercizi di respirazione, la meditazione e naturalmente la postura, che è di certo l’aspetto dello yoga più familiare e riconoscibile anche per chi ancora conosce poco questa disciplina.

Lo yoga è adatto a tutti e chiunque può praticarlo, indipendentemente dal livello di preparazione fisica e dall’età.

Man mano che gli esercizi si perfezionano, si evolve anche la consapevolezza di sé, del proprio corpo, del proprio respiro e del proprio pensiero.

Se ti vuoi avvicinare allo yoga ricercandone i benefici per la forma fisica, oppure con l’intenzione di condurre una vita più sana, o di placare la mente, o ancora per rispondere a un bisogno spirituale, questo corso è adatto a te.

Partiremo da insegnamenti di maestri di yoga di fama mondiale come Tim Miller, Tomas Zorzo, Andrea Boni, e grazie alla nostra insegnante potrai vivere lo Yoga esattamente per quello che è, ossia “un’avventura nella consapevolezza”.



Trainer: FEDERICA

Pilates
Alice Gianni, Giulia Oldoni, Marta Ba...

Il pilates è uno dei metodi di allenamento più apprezzati nelle palestre e nei centri di riabilitazione. Il merito è da attribuire alla sua capacità di rafforzare il corpo e allo stesso tempo correggere la postura, con un rischio pressoché nullo di avere infortuni e grandi benefici per la schiena. Una lezione di Pilates prevede una serie esercizi, che possono essere eseguiti a corpo libero e, diversamente da quanto accade in altri tipi di allenamento, ogni esercizio viene ripetuto poche volte ed eseguito lentamente e con grande precisione.

Nel Pilates il corpo si muove come un sistema integrato e gran parte del lavoro è concentrato sui muscoli che favoriscono il controllo della postura, che si trovano nell’area compresa tra il dorso e il bacino (dorsali, lombari, addominali, glutei, ecc.). Va inoltre a migliorare la percezione di se nello spazio, nonchè la percezione del proprio corpo (propriocezione), grazie alla lenta e precisa esecuzione dei gesti.

Questo comporta una maggiore sicurezza a livello fisico e psicologico, con un effetto anti-stress, unito al fatto che durante una lezione di pilates la respirazione è al centro.

Il Pilates segue alcuni princìpi:

- concentrazione: è necessaria perché ogni esercizio coinvolge tutto il corpo. Aiuta a prendere coscienza della propria postura durante i movimenti, distaccando così la mente da ansie e preoccupazioni;

- controllo: occorre mantenerlo nell’esecuzione di ogni singolo gesto, che ha come ricaduta il pressoché assente rischio di infortuni associato alla pratica di questa disciplina;

- fluidità del movimento: ogni esercizio viene eseguito con calma, dando armonia e fluidità;

- precisione: è altrettanto fondamentale nell’esecuzione dei movimenti;

- respirazione: è parte integrante di tutti gli esercizi; il respiro deve essere coordinato con i movimenti, con l’obiettivo di liberare al massimo il diaframma;

- core: è in quest'area, compresa tra dorso e bacino, che si concentrano i movimenti. Se i muscoli in questa zona vengono rafforzati si favorisce una postura corretta e una ridotta incidenza di infortuni e dolori lombari.

Quindi se hai mal di schiena o se il tuo lavoro ti fa stare seduta molto, vieni a scoprire il pilates con noi.


Trainer: Alice, Giulia, Ilenia

Ginnastica Posturale
Giacomo Ranco, Francesca Crespi, Igor...

Lo scopo della ginnastica posturale, come dice il suo nome stesso, è quello di migliorare la postura, ovvero la posizione che il corpo umano assume nello spazio e la relazione che i vari segmenti corporei hanno tra di loro.

Possiamo definire quindi questa ginnastica come quell’insieme di esercizi che ci aiutano a prevenire o a curare le posizioni del corpo non naturali e sbagliate.

Ma da dove arrivano queste posture sbagliate? Le cause sono moltissime tuttavia le più comuni derivano da necessità imposte dal nostro stile vita, come trascorrere molte ore in posizioni forzate, ad esempio in auto, o alla scrivania davanti al computer. Questo comporta tensioni muscolare in diverse aree del corpo con in conseguente disallineamento dei segmenti che compongono il nostro scheletro, e successive compensazioni che il nostro corpo è spinto ad assumere per via del fastidio o addirittura del dolore.

Gli esercizi posturali devono sempre essere eseguiti lentamente, in un atteggiamento di ascolto del corpo e richiedono quindi una buona concentrazione.

L’obiettivo dei nostri insegnanti qualificati è migliorare l’elasticità e la tonicità dei tuoi muscoli e delle tue articolazioni, insegnarti a respirare in modo corretto; migliorare la tua consapevolezza corporea (propriocezione); favorire la tua capacità di concentrazione, di rilassamento e di gestione dello stress; migliorare il tuo portamento, l’equilibrio e il movimento.

Se soffri di disturbi legati a cattive posture, come cervicalgie, lombalgie, o se vieni da un lungo periodo di fermo obbligato allora questo corso fa per te!

Clicca QUI per vedere il video di presentazione del corso.


Trainer: GIACOMO - FRANCESCA - IGOR- ANDREA

 

Gag
Francesca Crespi, Alice Gianni, Feder...

GAG è un termine formato dalle lettere iniziali delle parole Gambe, Addome e Glutei e indica un allenamento mirato a rinforzare e tonificare queste tre aree e, più in generale, la parte inferiore del corpo.

È costituito da una serie di esercizi da eseguire in piedi, a terra o con l’ausilio di strumenti come pesi e rialzi.

E’ un allenamento molto diffuso nelle palestre e nei centri fitness dove è generalmente utilizzato per modellare la parte inferiore del corpo, ma è anche consigliato come allenamento specifico agli atleti e agli sportivi amatoriali che praticano discipline in cui le gambe e il core debbano essere particolarmente allenate come, per esempio, la corsa e il calcio.

Gli esercizi tipici del GAG possono essere scelti a seconda della difficoltà e del distretto del corpo a cui sono specificamente mirati, mentre il numero delle ripetizioni verranno valutati dai nostri trainer in base alla condizione fisica dei partecipanti.

Per capire di che cosa si tratta, ecco alcuni esempi di esercizi che potrai fari in questo corso: per le gambe andremo dagli squat agli affondi, per l’addome utilizzeremo spesso crunch e planks; mentre per i glutei andremo ad eseguire steps o estensioni in quadrupedia.

Per quanto sembri un allenamento facile da eseguire, gli esercizi presentano una complessità intrinseca non indifferente: ecco perché i nostri trainer cureranno la tua esecuzione durante tutto il corso.

Se sei una persona a cui piace muoversi e che vuole un lato B da urlo, questo è il corso adatto!

Clicca QUI per vedere il video di presentazione del corso.

Trainer : GIANLUCA

Power Tone
Giacomo Ranco, Gianluca Pilloni, Fede...

In questo corso l’obiettivo è dichiarato nel nome: andare a tonificare i nostri muscoli per renderli più forti, più elastici e più sodi.

Andrete ad eseguire una varietà di esercizi mirati e combinati per ottimizzare il miglioramento della condizione muscolare di gambe, glutei, braccia e addominali, come squat, estensioni, flessioni e piegamenti, il tutto sotto l’occhio vigile di un trainer esperto che vi garantirà la correttezza esecutiva, ampliando così al contempo il vostro bagaglio tecnico.

Inoltre l’allenamento a corpo libero ci permetterà di salvaguardare anche la funzionalità dei movimenti, garantendo così risultati più duraturi ed in minor tempo rispetto ad un allenamento classico con i sovraccarichi.

Questo corso è quindi pensato per chi vuole rimettersi in forma, soprattutto se collegato ad un altro dei nostri corsi, ossia quello di dimagrimento.

Ma non solo, questo corso è l’ideale anche per quegli sportivi che dopo un periodo di fermo vogliono riprendere con gradualità la loro condizione per evitare fastidiosi infortuni.

 

TRAINER: GIANLUCA, SHARON

Ginnastica Dimagrimento
Alice Gianni, Federica Bonsignori, Gi...

In questo corso l’obiettivo è di unire un allenamento di tonificazione ad un allenamento metabolico così da unire gli effetti a lungo termine del primo sulla perdita di grasso agli effetti a breve termine del secondo.

Andremo a fare un allenamento dinamico volto al raggiungimento di un dimagrimento funzionale e sostenibile nel tempo, per chi non ha una fretta matta di vedere i risultati, ma sa che chi va piano va sano e va lontano e che i grandi cambiamenti avvengono nel tempo,

Viaggia attraverso la conquista di un dimagrimento stabile e non alla mera perdita di peso, e che si associ al modellamento armonioso del corpo, basato sull’alternanza tra lavoro aerobico e di tonificazione in grado di migliorare le funzioni circolatorie e respiratorie.

Le nostre insegnanti vi guideranno passo passo in questo percorso, correggendo eventuali errori nell’esecuzione degli esercizi e cercando di tirare fuori il meglio di voi in ogni allenamento.

Questo corso è fatto per chi vuole perdere massa grassa attraverso un cammino graduale, senza la cattiva consigliera della fretta e soprattutto in mano a persone esperte e qualificate nell’allenamento per una ricomposizione corporea durevole.

Ti aspettiamo, perché chi ha tempo non aspetti tempo!

TRAINER: Alice

Back School - Masterclass
Marco Gorlini

La “Back School” è sorta per insegnare tutto quello che serve per prevenire e curare il mal di schiena.

Non è una semplice ginnastica per la lombalgia o la cervicalgia, ma una vera e propria scuola,  è in un certo senso rivoluzionaria perché permette di passare da un trattamento passivo ad un trattamento attivo, cioè rende il soggetto che soffre di queste patologie, purtroppo molto comuni, non più passivo esecutore di prescrizioni  mediche, ma attivo e cosciente protagonista del suo trattamento.

Durante il corso verranno proposti esercizi di mobilizzazione, di allungamento muscolare, decompressione vertebrale, stabilizzazione e rinforzo muscolare, propriocezione e respirazione, sotto la guida di un esperto certificato.

Non farti abbattere dal mal di schiena e impara le tecniche migliori per contrastarlo! Vieni alla BACK SCHOOL!

Total Body Workout
Ilenia Robertelli, Noemi Galasso, Ang...

Il total body è un workout completo, che si compone di una varietà di esercizi e tecniche di allenamento differenti che comportano un elevato dispendio calorico, aumentano il tono muscolare, oltre a mirare allo sviluppo di forza e resistenza!

Allenamento adatto a tutti ed efficiente per chi vuole lavorare a 360 gradi, in un tempo minimo.

Hatha Yoga
Elena Veronesi

Hatha Yoga, o Yoga della forza, un "allenamento mirato" che favorisce l'acquisizione degli Asana (posture) che abbinati ai Pranayama (tecniche di respirazione consapevole) aiutano a migliorare lo stato psicofisico del praticante.

Tonifica il corpo, migliora la mobilità articolare, la propriocezione e riduce lo stress sia fisico che mentale.

È l'antica pratica che risale epoche Vediche e preVediche, nata per riabilitare i guerrieri e poi divenuta un'attività di pace e armonia.

Yoga Challenge
Federica Bonsignori

Sfida il tuo corpo con YOGA CHALLENGE

Allenamento riservato ad un numero ristretto di persone, per approfondire e misurarsi con le tecniche più evolute dello Yoga.

Federica ti guiderà nel tuo percorso per incrementare tuo benessere grazie ad un aumento di forza, mobilità articolare e controllo del movimento.

Sei pronto per la sfida?

Ti aspettiamo!

Bodyweight
Antonio Aversano

BODYWEIGHT : l'allenamento a corpo libero

Un allenamento che si basa sull'utilizzo di un unico attrezzo: IL TUO CORPO

Da sempre l'uomo ha utilizzato il suo corpo come unico mezzo per migliorare la sua forma fisica, la forza, la resistenza e la coordinazione.

Allenamento perfetto per chi cerca NUOVI STIMOLI, NUOVE SFIDE, cercando di spingersi oltre i propri limiti con esercizi sempre più difficili, ma anche per chi vuole semplicemente tenersi in forma e migliorare il proprio aspetto fisico allenandosi comodamente da casa o all'aria aperta!

Esercizi mirati con progressioni costante derivante dal mondo del CALISTHENICS, praticabili ovunque, per migliorare la tua forza e il tuo stato di forma!

Pranayama Yoga
Elena Veronesi

La parola Pranayama deriva dal sanscrito ed è formata da due parole, la prima è Prana che significa: fiato, respirazione,vita, vento, soffio vitale, nutrimento,energia, forza; la seconda è Ayama che significa: lunghezza, controllo, espansione.

I Pranayama sono una serie di tecniche che aiutano a liberare la mente e il corpo da stress e tossine.

Lavoreremo sul riprendere coscienza del nostro respiro; impareremo come funziona la respirazione, come agire su tutte le fasi respiratorie (inspirazione, espirazione e apnee a polmoni pieni e polmoni vuoti) e, già dalla prima lezione, impareremo le prime tecniche di Pranayama, da quelle “di salvataggio” cioè rapidi rimedi contro attacchi d'ansia fino alle tecniche più avanzate.

Tutto questo ci porterà ad apprendere varie tecniche che porteranno, chi lo vorrà, alla Meditazione, intesa come assenza di pensiero.

Una sana e corretta respirazione porta a stare bene, a scarica lo stress psico fisico, migliora le risposte immunitarie e addirittura ad avere un miglioramento sulla postura del nostro corpo.

 

Pilates Contrology
Gianna Pizzuto

Il metodo Pilates negli ultimi anni è diventato un punto di riferimento e di supporto per tutte le attività sportive che mira a sviluppare il controllo muscolare e posturale, potenzia la flessibilità, l'elasticità e l'agilità.

 

In particolare il PILATES CONTROLOGY porta dei benefici a lungo termine:aumenta il controllo e la concentrazione mentale.


La respirazione diventa più efficace. Favorisce la connessione mente - corpo perché aiuta a prendere consapevolezza del proprio corpo e dei muscoli coinvolti in maniera cosciente.

 

Ti aspettiamo!

Fit Boxe
Giulia Oldoni

FITBOXE

La FITBOXE è un metodo di allenamento fitness sviluppato in stile kickboxing accompagnato da musica per aumentare la motivazione e scandire il ritmo dei colpi.
Le varie mosse che andremo ad eseguire, portano a vari benefici:
- alleviamento dello stress
- incremento della coordinazione
- ottimizzazione del dimagrimento
- perfezionamento della forma fisica generale
- miglioramento del tono dell’umore e dell’autostima


45 minuti di allenamento di fitboxe comprende riscaldamento muscolare, eseguito con movimenti ad ampia escrusione articolare; fase di attivazione o avvicinamento allo sforzo  per avviare i sistemi  cardio circolatorio e respiratorio per poi proseguire i 2/3 diversi blocchi con colpi fondamentali della fitboxe, tra cui pugni, calci, schivate ecc..
La sessione finirà con il defaticamento ed allungamento muscolare.


CONTROINDICAZIONI:
-    Artrosi
-    Disturbi legamentosi o tendinei della spalla o del gomito
-    Alto rischio cardio vascolare

Cosa serve? NIENTE, solo pugni e calci e tutto lo sfogo da buttare fuori!!! (se avete i guantoni, megllio ancora… diventerete i veri boxer!)

Power Tennis
Antonio Aversano

POWER TENNIS

Per migliorare la forza dei tuoi colpi ed essere più esplosivo in campo!

Esercizi di forza esplosiva, submassimale e resistente 𝑺𝑷𝑬𝑪𝑰𝑭𝑰𝑪𝑰 per il tennista 🎾


Aumenta la velocità del tuo servizio, migliora la forza nelle gambe per essere più rapido ed incisivo negli spostamenti!

Per partecipare, è sufficiente un piccolo spazio per allenarsi! Manubri (o qualsiasi sovraccarico), elastici ed un tappetino, possono aiutare!

Ti aspettiamo!

Functional Tennis
Giacomo Ranco

FUNCTIONAL TENNIS

Prevenzione e mobilità articolare specifica per tennis e padel 🎾

L'infortunio, in uno sport di racchetta, vuol dire perdere la partita.

Per ridurre al minimo i rischi di lesioni, dolori o semplici fastidi abbiamo una vasta gamma di esercizi che ti aiuteranno a prevenire queste spiacevoli situazioni, migliorando anche l'efficacia dei tuoi colpi (grazie ad una maggior range di movimento articolare) e la tua forma fisica generale!

Dalla prevenzione generale, per combattere situazioni come una comune lombalgia, fino a quella specifica per prevenire dolori alla spalla ed epicondilite (il famoso "gomito del tennista").

Cercheremo di diventare insieme ogni giorno più forti ed in grado di rispondere alle sollecitazioni date da questi fantastici sport!

Ti aspettiamo a FUNCTIONAL TENNIS!

Speed & Endurance Tennis
Federica Bonsignori

SPEED & ENDURANCE TENNIS

Per migliorare la tua velocità e resistenza caratteristica degli sport da racchetta!

Vuoi essere più veloce in campo? 🏃‍♂️

Arrivi sempre all'ultimo set senza energie? 🥱

Questo è il corso che fa per te! Con queste sedute diventerai più veloce nella corsa, più rapido negli spostamenti specifici del gioco del tennis e del padel ed aumenterai la resistenza specifica adatta per soddisfare le esigenze richieste da questi fantastici sport!

Cosa serve? Scarpe, racchetta e voglia di sudare!

Ci vediamo online! 🎾

Webinar "Libera la schiena con lo Yoga"
Elena Veronesi

"LIBERA LA SCHIENA CON LO YOGA"

 

Il 13 giugno partirà un ciclo di tre lezioni speciali, di un'ora e trenta l'una, in cui affronteremo esercizi di preparazione e Asana che favoriscono il rinforzo e l'elasticità della muscolatura della colonna vertebrale.

Nel primo incontro partiremo da esercizi e Asana più semplici per poi arrivare, progressivamente, ad Asana più complesse.

Dopo una breve sessione di “allenamento” della muscolatura ci concentreremo su una sequenza di Asana di allungamento del rachide.

La sequenza sarà: Tadasana, Utkatasana e Parivrtta Utkatasana, Utthita Chaturanga Dandasana, Vasisthasana, Bujangasana, Salabhasana, Dhanurasana, Shashankasana, Balasana.

Nel secondo incontro affronteremo, oltre alla consueta preparazione muscolare, Asana, un po' più impegnative, pensate per alleviare le algie della schiena.

Tadasana, Malasana, Dandasana, Marichasana, Jatara Parivattanasana, Supta Padangusthasana, Shtambasana (arti inferiori flessi con aggancio delle mani ai piedi), Janu Sirsasana (in Utthita e in Parivrtta), Marichyasana, Malasana.

Nel terzo incontro ci concentreremo su Asana contro la lombaggine e la lombalgia.

Tadasana, Arda Chandrasana (posizione di inarcamento in piedi), Malasana, Salabasana, Bhujangasana, Dhanurasana, Utthita Chaturanga Dandasana, Ustrasana, Shashankasana, Adhomukha Svanasana.

 

Gli incontri si terranno online alle ore 10,30 nelle domeniche del 13 giugno, 18 luglio e 1 agosto.

 

I costi degli incontri:

Lezione singola 10 €

Pacchetto 3 lezioni 24 €

Ginnastica del Risveglio
Salvatore Brunelli

GINNASTICA DEL RISVEGLIO

La GINNASTICA DEL RISVEGLIO è un programma di allenamento ideale per iniziare al meglio la tua giornata!
Si tratta di semplici movimenti, ampi e fluidi, in grado di mettere in moto il corpo con dolcezza e di preparare i muscoli a lavorare in modo efficace, riscaldandoli e tonificandoli.
E' previsto un programma che coinvolge dalla schiena ai quadricipiti, dalle braccia alle spalle, riusciendo cosi a  migliorare l’elasticità di tutte le articolazioni.
Coinvolgendo la cintura ddominale e in particolare i muscoli profondi è possibile inoltre ottenere benefici per la colonna vertebrale.
Il tutto, accompagnato ad una attenta respirazione, permette a chi la pratica di eseguire esericizi lenti e graduali a corpo libero, senza uno sforzo particolare, al fine di ottenere un benessere a 360 gradi.
Tra i benefici portati da questa disciplina  non c'è solo quello di svegliarsi meglio e di sentirsi subito più attivi.
Il risveglio muscolare contrasta anche quel tipico malumore che accompagna certe mattine, riducendo lo stress e aumentando le motivazioni per affrontare la giornata.
Inoltre, se praticato costantemente, permette di migliorare il proprio aspetto fisico  in modo armonico.
E’ un allenamento adatto a uomini e donne di tutte le età!

BACK EXPERIENCE
Giulia Oldoni

BACK EXPERIENCE, la nuova Master Class di Giulia!

Se soffri di mal di schiena, questo è il percorso adatto a te.

8 lezioni specifiche per te che vuoi lavorare su questo obiettivo, le classi si terranno in diretta il mercoledì alle ore 17.45 e il sabato alle ore 15.45.

Il percorso inizierà il 31 marzo e proseguirà per quattro settimane. 

Le lezioni avranno la durata di 60' e saranno limitate ad un massimo di otto persone a classe.

Il costo del percorso è di 40€.

 

 

Training Autogeno
Tatiana Ganna

TRAINING AUTOGENO

 

Il Training Autogeno (T.A.) nasce come tecnica ideata dal dottor Schultz, neurologo e psichiatra ed è una delle più moderne tecniche di rilassamento autoindotto, di cui è stata dimostrata scientificamente l’efficacia.


Ci sarà un primo momento chiamato “di centratura” (utilizzando la respirazione consapevole ed altre tecniche di rilassamento) dove l’altro inizia a prendere coscienza di sé (qui verrà utilizzato un tappeto musicale). Per poi concentrarsi sul T.A.
Ci saranno 3 posizioni che uno può assumere: supina o seduta ( per la posizione in poltrona puoi utilizzarne una domestica o da ufficio; l’essenziale è che sia dotata di schienale, di braccioli comodi e che abbia l’altezza giusta, cioè che ti permetta di appoggiare i piedi a terra senza costringerti a sporgerti, distendere le gambe o sollevare le ginocchia. Infine, la seduta dovrebbe avere una profondità paragonabile alla lunghezza delle tue cosce) o la posizione del cocchiere (la posizione del cocchiere è così chiamata perché, fino agli anni ’30 del secolo scorso, era utilizzata dai conducenti dei calessi per riposarsi fra una corsa e l’altra. A prima vista scomoda, innaturale e faticosa, in realtà, se bene eseguita è distensiva e, inoltre, ha il notevole vantaggio di essere praticabile ovunque. Basta disporre di una panca, di uno sgabello o di qualsiasi altro supporto, anche provvisto di schienale, in quest’ultimo caso avendo l’accortezza di non farvi aderire la schiena).
Gli esercizi si differenziano in fondamentali (peso e calore) e complementari (cuore, respiro, plesso solare e fronte fresca).
Si intende Training Autogeno:
•training = esercizio, allenamento;
•autogeno = “che si genera da sé” (dal greco genos autos).
Ciò che lo distingue da altri metodi e che risulta essere un punto di forza è che, dopo essere stato appreso, si auto-conduce; la persona quindi, volendo, non avrà più bisogno di un Operatore che lo segua e lo potrà praticare in tempi ed in luoghi diversi in modo autonomo.
Che cosa si può ottenere attraverso la via del TA:
•Autoinduzione di calma ;
•Autoregolazione di funzioni corporee altrimenti involontarie (es. circolazione sanguigna);
•Miglioramento delle prestazioni;
Si può considerare il T.A. anche come una ginnastica concentrativa.
Agisce contemporaneamente sul:
•sistema muscolare: aiuta a sciogliere le tensioni rilassando le contratture muscolari derivanti dallo stress;
•sistema emotivo: smorza manifestazioni emotive troppo intense; aiuta ad agire con calma e serenità;
•sistema ormonale e fisiologico: riequilibra i cicli ormonali , migliora le funzioni digestive e intestinali.

Può essere praticato per ottenere dei benefici generali quali un maggior equilibrio ed una maggior lucidità.
La caratteristica fondamentale di questo metodo è di ottenere attraverso esercizi “mentali” modifiche corporee, che a loro volta sono in grado di influenzare la sfera psichica dell’individuo (unità mente-corpo).


All’inizio del primo incontro verrà data una scheda di home work Training Autogeno. Il T.A. viene svolto in totale silenzio, ossia non ci sarà musica di accompagnamento.

Summer Challenge - Masterclass
Ilenia Robertelli

SUMMER CHALLENGE

L'inverno è finito... è tempo di prepararsi per l'estate! Pronti per la PROVA COSTUME?

Nel corso di SUMMER CHALLENGE l'obiettivo è quello di rimodellare e ridefinire i nostri corpi e una SFIDA è il modo migliore per riuscirci!

Con questo spirito, abbiamo creato un percorso di allenamento estivo che ti porterà sulla strada giusta per un corpo pronto per la 𝗽𝗿𝗼𝘃𝗮 𝗰𝗼𝘀𝘁𝘂𝗺𝗲!
Questa sfida si concentra sull' 𝐚𝐥𝐥𝐞𝐧𝐚𝐦𝐞𝐧𝐭𝐨 𝐢𝐧𝐭𝐞𝐫𝐯𝐚𝐥𝐥𝐚𝐭𝐨 𝐚𝐝 𝐚𝐥𝐭𝐢𝐬𝐬𝐢𝐦𝐚 𝐢𝐧𝐭𝐞𝐧𝐬𝐢𝐭𝐚̀ con lo scopo principale di  consumare la maggior quantità possibile di grasso, mantenendo o addirittura andando ad incrementare la massa muscolare, con workout specifici, adattabili a seconda delle TUE esigenze!

Accetti la SFIDA?

Training Autogeno - Masterclass
Tatiana Ganna

Il Training Autogeno (T.A.) nasce come tecnica ideata dal dottor Schultz, neurologo e psichiatra ed è una delle più moderne tecniche di rilassamento autoindotto, di cui è stata dimostrata scientificamente l’efficacia.


Ci sarà un primo momento chiamato “di centratura” (utilizzando la respirazione consapevole ed altre tecniche di rilassamento) dove l’altro inizia a prendere coscienza di sé (qui verrà utilizzato un tappeto musicale). Per poi concentrarsi sul T.A.
Ci saranno 3 posizioni che uno può assumere: supina o seduta ( per la posizione in poltrona puoi utilizzarne una domestica o da ufficio; l’essenziale è che sia dotata di schienale, di braccioli comodi e che abbia l’altezza giusta, cioè che ti permetta di appoggiare i piedi a terra senza costringerti a sporgerti, distendere le gambe o sollevare le ginocchia. Infine, la seduta dovrebbe avere una profondità paragonabile alla lunghezza delle tue cosce) o la posizione del cocchiere (la posizione del cocchiere è così chiamata perché, fino agli anni ’30 del secolo scorso, era utilizzata dai conducenti dei calessi per riposarsi fra una corsa e l’altra. A prima vista scomoda, innaturale e faticosa, in realtà, se bene eseguita è distensiva e, inoltre, ha il notevole vantaggio di essere praticabile ovunque. Basta disporre di una panca, di uno sgabello o di qualsiasi altro supporto, anche provvisto di schienale, in quest’ultimo caso avendo l’accortezza di non farvi aderire la schiena).
Gli esercizi si differenziano in fondamentali (peso e calore) e complementari (cuore, respiro, plesso solare e fronte fresca).
Si intende Training Autogeno:
•training = esercizio, allenamento;
•autogeno = “che si genera da sé” (dal greco genos autos).
Ciò che lo distingue da altri metodi e che risulta essere un punto di forza è che, dopo essere stato appreso, si auto-conduce; la persona quindi, volendo, non avrà più bisogno di un Operatore che lo segua e lo potrà praticare in tempi ed in luoghi diversi in modo autonomo.
Che cosa si può ottenere attraverso la via del TA:
•Autoinduzione di calma ;
•Autoregolazione di funzioni corporee altrimenti involontarie (es. circolazione sanguigna);
•Miglioramento delle prestazioni;
Si può considerare il T.A. anche come una ginnastica concentrativa.
Agisce contemporaneamente sul:
•sistema muscolare: aiuta a sciogliere le tensioni rilassando le contratture muscolari derivanti dallo stress;
•sistema emotivo: smorza manifestazioni emotive troppo intense; aiuta ad agire con calma e serenità;
•sistema ormonale e fisiologico: riequilibra i cicli ormonali , migliora le funzioni digestive e intestinali.

Può essere praticato per ottenere dei benefici generali quali un maggior equilibrio ed una maggior lucidità.
La caratteristica fondamentale di questo metodo è di ottenere attraverso esercizi “mentali” modifiche corporee, che a loro volta sono in grado di influenzare la sfera psichica dell’individuo (unità mente-corpo).


All’inizio del primo incontro verrà data una scheda di home work Training Autogeno. Il T.A. viene svolto in totale silenzio, ossia non ci sarà musica di accompagnamento.

Body Focus
Angela Filippelli

BODY FOCUS

Modellare i glutei

Scolpire gli addominali

Definire le braccia

Nella vita non si può ottenere tutto...ma il corso di BODY FOCUS ti aiuterà a concentrare i tuoi sforzi per migliorare una specifica parte del tuo corpo!

Ogni lezione verterà il FOCUS sui gruppi muscolari più richiesti, per dare uno stimolo EXTRA al tuo fisico!

Questo corso può anche aiutarti a capire come reclutare alcuni gruppi muscolari e come sfruttare al meglio le loro potenzialità!

Quindi, se non senti mai lavorare i glutei o non hai mai avuto quella sensazione di fatica localizzata alle braccia, questo è l'allenamento che fa per te!

Meditazione
Elena Veronesi

In questo corso esploreremo varie techinche di  Meditazione, intesa come assenza di pensiero.

Lavoreremo sul riprendere coscienza del nostro respiro; impareremo come funziona la respirazione, come agire su tutte le fasi respiratorie (inspirazione, espirazione e apnee a polmoni pieni e polmoni vuoti) e, già dalla prima lezione, impareremo le prime tecniche , da quelle “di salvataggio” cioè rapidi rimedi contro attacchi d'ansia fino alle tecniche più avanzate.

Può essere praticato per ottenere dei benefici generali quali un maggior equilibrio ed una maggior lucidità.
La caratteristica fondamentale di questo metodo è di ottenere modifiche corpore e
attraverso esercizi “mentali” , che a loro volta sono in grado di influenzare la sfera psichica dell’individuo (unità mente-corpo).

Una sana e corretta respirazione porta a stare bene, a scarica lo stress psico fisico, migliora le risposte immunitarie e addirittura ad avere un miglioramento sulla postura del nostro corpo.

La Palestra Digitale srls PIVA 03813990128 CF 03813990128
A.Costa, 32 - Somma Lombardo 21013, VA
powered by APP Palestre & Shaggy Owl - © copyrights 2013 - P.IVA. 02118510565 - Cookies - Privacy - Termini e condizioni